HOME   Editoriale   Saggistica   Narrativa   Recensioni   Classici   Cinema   Fanzines   Notizie

 
 

FUTURE SHOCK n.29

Versione telematica integrale del corrispondente numero di ottobre 1999, stampato su carta

 
 
La fantascienza sta morendo? Ipotesi improbabile perché essa nasce con la scienza, appartiene allo stesso universo. La sua fine presupporrebbe la fine della stessa scienza
Jules Verne e Star Trek rinnovano il mondo della filatelia, da cui sembra escluso G.H.Wells (Viaggio nella filatelia fantascientifica di M.Cassini)
Un tema che permea tutta la fantascienza: quello dell´altro o del doppio (Noi e l´altro nella fantascienza di V.Catani)
Il Tempo ha sempre affascinato gli scrittori di sf.. Il Duemila, poi, è stato considerato una data fatidica (Prepariamoci a festeggiare l´anno Duemila di G.Ferro)
 
  Immagine  
 
 
Un´analisi dei film ispirati al tema dell´invasione degli ultracorpi (Ultracorpi: l´invasione del sociale di E.Sciallis)
Racconti di I.Cremaschi (Il mostro cibernetico), G.Lupi (La visione), L.Nardelli (Il 50°), A.Ragone (L´altra spiaggia), G.Zurlo (Voodoo elettronico)
Nel Duemila, su tutta la Terra, i cristiani sottoposti a una spietata persecuzione. Questa l´inquietante profezia di Paolo Pugni in Al di là della luce, al di là delle stelle
L´ultimo film di Michelangelo Antonioni utilizza un topos della fantascienza (il viaggio planetario) ed è, come si desume dal titolo, un omaggio al padre della fantascienza, Jules Verne. Il film, infatti, s'intitola Destinazione Verna.
 
 
 

A T T E N Z I O N E!!!

Caro Visitatore, noi siamo aperti ai moderni mezzi di informazione, ma riteniamo che la carta stampata vada salvaguardata. Se sei interessato alla versione integrale su carta del presente numero di Future Shock, scrivici!